Galateo

Per partecipare è necessario rispettare le seguenti regole di partecipazione.

  1. Si partecipa con il proprio nome e cognome.
    I partecipanti si presentano con il proprio nome e cognome.
    In via generale, la partecipazione è subordinata alla registrazione ma, in alcuni casi, è consentito inviare i propri messaggi limitandosi a fornire i propri dati identificativi.
    E' comunque sempre necessario fornire dati corretti e rispondenti al vero.
  2. I messaggi sono soggetti all'approvazione del moderatore.
    I messaggi sono soggetti all'approvazione del moderatore che vi provvede nel più breve tempo possibile. L'approvazione del messaggio è subordinata alla verifica da parte del moderatore del rispetto delle presenti regole di comportamento.
    In attesa dell'approvazione, sono leggibili solo il titolo o il mittente del messaggio. L'approvazione del messaggio da parte del moderatore rende il contenuto dello stesso leggibile da parte di chiunque.
    Nel caso in cui il moderatore non approvi il messaggio, il partecipante riceve una motivazione scritta al proprio indirizzo email.
  3. I messaggi rispettano la netiquette, cioè le regole della comunicazione on line.
    1. l'oggetto del messaggio è scelto con cura in modo che sia conciso e coerente con il suo contenuto;
    2. il messaggio è, per quanto possibile, breve ed incisivo e utilizza i link a siti esterni per richiamare materiale già presente in rete. Riportare i passaggi rilevanti del messaggio a cui si risponde può essere utile alla comprensione ma non deve appesantire inutilmente il testo.
    3. gli allegati ai messaggi sono pertinenti e, per quanto possibile, non pesanti. La dimensione dell'allegato, se consistente, va segnalata.
    4. il contenuto di messaggi o di scambi di e-mail privati non è reso pubblico dal destinatario senza il consenso del mittente;
    5. errori sintattici, grammaticali o ortografici sono tollerati e non vengono evidenziati;
    6. l'utilizzo di caratteri maiuscoli nel titolo o nel testo dei messaggi equivale ad "urlare" e quindi va valutato con attenzione;
    7. gli emoticons (le "faccine") sono utilizzati per esprimere emozioni e sentimenti. Vi si ricorre, quindi, quando necessario a tale scopo.
  4. Il contenuto dei messaggi attiene al tema proposto.
    L'invio di messaggi fuori tema rappresenta un grave ostacolo alla partecipazione perchè costituisce dispendio di risorse di tempo e di attenzione da parte di coloro che intendono discutere del tema proposto.
    E' da intendersi sempre fuori tema il messaggio che fa diventare argomento di discussione gli interlocutori o il moderatore, nei confronti dei quali non sono ammessi attacchi personali.
  5. La forma dei messaggi è improntata al massimo rispetto degli interlocutori, dei lettori e degli altri soggetti coinvolti.
    E' da evitare l'uso di un linguaggio osceno e/o ingiurioso e contenuti razzisti o comunque discriminanti nei confronti di religioni, popoli, lingue, opinioni politiche, condizioni sociali e scelte sessuali.
  6. La quantità dei messaggi è tale da consentire a tutti la partecipazione.
    L'invio di un numero elevato di messaggi da parte di un singolo partecipante può costituire un grave ostacolo alla partecipazione perchè rischia di impedire a chi non ha sufficienti risorse di tempo e di attenzione di seguire la discussione. I partecipanti rispettano, quindi, gli eventuali limiti giornalieri del numero di messaggi inviati.
  7. Le regole di partecipazione possono essere adattate ad esigenze specifiche.
    Determinate iniziative di partecipazione possono richiedere regole specifiche (per l'individuazione dei partecipanti, per lo svolgimento della discussione, per l'espressione dei singoli contributi etc.). I partecipanti rispettano, quindi, le eventuali regole di partecipazione, ulteriori o alternative a quelle qui indicate, che verranno adeguatamente illustrate.

L'amministrazione e/o i gestori delle iniziative di partecipazione non sono in alcun modo responsabili per eventuali danni derivanti dall'utilizzo dei sistemi messi a disposizione dei partecipanti e da eventuali disfunzioni, inefficienze o impossibilità d'uso degli stessi.
I partecipanti sono gli unici responsabili dei messaggi inviati e del corretto utilizzo dei sistemi messi loro a disposizione. Tuttavia, il moderatore può non approvare il messaggio quando riscontri il rischio di una violazione di legge o di un comportamento abusivo.